Summer Trends 2014

Per chi è già in vacanza o deve ancora partire, è doverosa una lista dei summer trends dell’anno in piena corsa, tra temporalesche atmosfere e riti scaramantici auguranti caldo e sole nelle località di villeggiatura prescelte. Ecco come sintonizzare il guardaroba con le nuove ed immancabili tendenze.

imageSlogan T-shirt. Ovvero le magliette con stampati motti e messaggi. Gli esperti di moda le hanno elette capo icona dell’estate e le celebrities le collezionano. D’altronde non c’è nulla di più forte di indossare ciò che pensiamo sulla pelle, a stretto contatto con il cuore. E la slogan T-shirt è l’istantanea di ciò che siamo e vogliamo, inoltre è un passe-partout che sta bene ad ogni età. Con maxigonne ed espadrillas di giorno, pantaloni attillati, blazer e collane luccicanti di sera. (In foto, T-shirt Tee trend)

imageTutti frutti. Arance, limoni, ananas, ciliegie e banane: una macedonia colorata che conquista abiti e accessori, tendenza che piace da sempre a stilisti come Stella McCartney o Dolce&Gabbana, con la loro versione mediterranea di fichi d’India e fiori. Da spezzare con la tinta unita, usarla senza mezze misure o farsi tentare dagli accessori ipercolorati come la borsa nata dalla joint venture tra il marchio An Italian theory di Alessandro Enriquez e la bravissima designer di borse Azzurra Gronchi.

imageIn shorts. La mania imperversa, le celeb ne vanno pazze a colpi di pose su Instagram e la moda autunno che verrà ne conferma il trend. Primi in assoluto nella classifica degli indumenti pericolosi e assai poco democratici…meglio puntare sui modelli in denim: una cucitura qua una sfilacciatura là e i difetti di cosce e dintorni si mimetizzano. Da abbinare a canotte colorate o camicie bon ton, zeppe o comode sneakers. (In foto, modello J Brand)

imageEspadrillas. Ricomparse tre anni fa sulle passerelle di Valentino e Chanel, abbiamo ripreso ad amarle facendole diventare un oggetto indispensabile del guardaroba estivo. Suola in gomma e corda e tomaia in cotone ma anche in canvas, in pelle, in tela ricamata, con paillettes o borchie…Motto di Isabel Castañer, direttore dell’omonima casa di produzione di espadrillas più famosa al mondo: “Se fai una vacanza senza espadrillas, godi solo la metà!” (In foto, modello camouflage di Manebì)

imageOcchiali cat-eye. Tom Ford e Miu Miu ne hanno fatto una bandiera, riprendendoli direttamente dai modelli vintage e riadattandoli in misura extra large. Gli occhiali da sole da gatta sono tornati prepotentemente di moda, i più glamour sono quelli a lente grande sfumata con montatura leggera. Neri sono ultrachic e fanno subito diva, colorati diventano allegri e divertenti, come il modello in policarbonato della nuova collezione OPS!Objects con la collaborazione di QUAY Australia.

imageBracciali caramella. Sui social network impazza il ritorno dei braccialetti dell’amicizia, quelli di fili intrecciati fatti a mano e ai polsi delle fashion victim non mancano nastri portafortuna fluo, lacci e polsiere in tinte acide o braccialetti da personalizzare con i charms intercambiabili. Se ne mettono tanti e di colori diversi per creare un effetto contrasto molto glamour oppure uno solo nella stessa tinta delle scarpe o dello smalto. Per arricchire un look semplice e dare tono all’outfit. (In foto, modello Share the Love)

imageStile etnico. La tendenza da metissage è chiara, il quoziente etnochic di una perlina colorata cambia faccia in un attimo al bikini più basic, alla pochette più rigorosa, alla giacchina più bon ton. Molto fashion l’etnico di ispirazione giapponese o nativo americano: un kimono corto da mettere di giorno come copricostume o di sera sui jeans e frange ovunque, dalla maglia alla borsa. (In foto una clutch di Matthew Williamson)

imageBikini volant. Già trend della scorsa estate nella versione monospalla, il bikini con volant e ruches oggi lo si vede su ogni spiaggia. Forse perché dona a ogni décolleté, dal generoso che copre con garbo, al piattissimo cui dà un certo brio. Per le ragazze belli i volant fantasia, sia sul reggiseno che sullo slip. Per le più grandi, meglio una sola balza, o sopra o sotto. (In foto, modello fiorito Je m en fous)

Lascia un commento