Stile da veglione

Eccesso + convivialità + divertimento = veglione di Capodanno. Una delle rare occasioni in cui non si rischia mai di essere troppo eleganti, più ce n’è meglio è, a patto che quello che indosserete sia adatto dall’aperitivo fino a notte fonda. Dunque prima di uscire, verificate due cose: primo, di essere comode; secondo, di adorare il vostro look.

images-1La parola d’ordine è “lusso”. Quale migliore occasione per avvolgersi di lamé oro e argento? Ricopritevi di gioielli, siate scintillanti da capo a piedi. Puntando ad essere glamour però, non sgargianti: non ammucchiate roba su roba senza alcun criterio. Pensate a dettagli che facciano la differenza e almeno in quest’occasione bando al tubino nero a meno che non sia ricoperto da paillettes o perline, o accompagnato da accessori come calze e stola dai colori vivaci. La mise perfetta:

Spezzato: pantaloni di satin a vita alta dal taglio smilzo o da smoking, pantaloni a sbuffo, leggins di paillettes, abbinati a una canotta elegante e a una giacca strepitosa. Se ve la sentite, potete anche mettervi i jeans. Persino una tuta sexy di seta o di satin può essere una scelta efficace e soprattutto comoda.

Abito: un abitino da cocktail sexy, magari senza spalline e assolutamente glamour. Il vostro look deve essere spettacolare, dunque trovate il vestito perfetto che vi sappia rendere splendide. Passamanerie, perline, paillettes, piume, qualunque cosa vi dia una marcia in più. Scopritevi un po’: scollature generose e microgonne (o una cosa o l’altra, insieme risulterebbero volgari) sono concesse. Un abito fenomenale con una nota moderna, come un dettaglio a origami, un corpetto rigido o un taglio particolare, farà girare la testa a tutti. Se preferite una linea tradizionale, scegliete un tessuto insolito: la pelle per esempio è fantastica e originale per un abito. Qualcosa che non passi inosservato, insomma.

Giacca: un capo con delle paillettes o di pelliccia ecologica. Dev’essere speciale come il vestito.

images

Scarpe: tacchi altissimi. Modelli alla moda, da festa, come quelli di Charlotte Olympia o Jean-Michel Cazabat. Avrete tutto il tempo per far risposare i piedi l’indomani, davanti a una succulenta colazione.

Accessori: bigiotteria vistosa, come una collana importante e/o una tonnellata di bracciali. Indossate qualsiasi cosa luccichi e vi faccia sentire belle. Se pensate possa essere una serata turbolenta, preferite le pietre false.

Borsa: clutch o minaudière, scegliete voi, basta che sia una borsa gioiello.

Capelli e make up: trucco e acconciatura in questa occasione devono essere incantevoli. A me piacciono i capelli sciolti e un po’ disordinati, un trucco marcato sugli occhi, un velo di fard luminoso e labbra riempite di gloss.

E non dimentichiamoci delle soluzioni portafortuna per il nuovo anno: indossare qualcosa di rosso, colore simbolo di prosperità e ricchezza. Indossare qualcosa di nuovo serve invece a fare in modo che l’anno sia ricco di novità. Infine non prestate né chiedete in prestito nulla, altrimenti sarete destinate a farlo per l’intero anno. Probabilmente questo significa anche che è meglio evitare incontri da una sera e via…

Il passaggio all’anno nuovo è un momento di possibilità infinite, durante il quale potete cominciare a stabilire un nuovo capitolo della vostra vita. Andate a ballare fino all’alba, stabilite i vostri propositi e aspettate almeno il 2 gennaio per realizzarli. Magari anche il 3…dipende da quanto champagne avete bevuto…

Lascia un commento