La settimana della moda per la prossima stagione estiva è ormai al termine. Milano è stata palcoscenico per le collezioni dei più famosi stilisti, tante le novità, le feste e gli eventi accaduti.

mfw1Atmosfere artistiche e un’energia vibrante ispirata ai colori decisi delle opere del pittore russo Vladimir Tretchikoff sono state il filo conduttore della sfilata Blumarine; le ragazze di Blugirl, la seconda linea della maison, sembravano appena tornate dal festival musicale californiano Coachella, indossando coroncine floreali dalle tonalità accese. Giorgio Armani continua il suo progetto a favore dei giovani designer e questa stagione, nel suo quartier generale di via Bergognone, abbiamo assistito al debutto dello stilista greco Angelos Bratis. Altro debutto molto atteso è stato quello di Elisabetta Franchi, marchio che in pochi anni ha riscosso un enorme successo sia in Italia che all’estero: gli abiti visti in passerella hanno giocato sui contrasti, pur mantenendo l’allure ricercata tipica della loro creatrice. In casa Krizia, il nuovo direttore creativo cinese Zhu Chongyun ha presentato a Palazzo Litta una serie di installazioni curate dagli art director più creativi del mondo, mentre per la sfilata bisognerà aspettare la prossima stagione. Linda Evangelista, top model icona degli anni 90 e nuovo volto della linea beauty firmata Dolce & Gabbana, è stata in prima fila ad applaudire una sfilata molto sensuale, dedicata alla Sicilia spagnola, coi suoi ricami e i colori barocchi, i disegni di rose e garofani rossi, i giochi di passamanerie nere e le camicie bianche d’alta sartoria. Moncler ha presentato la linea Blackout, capsule collection che rende omaggio al fotografo Dan Holdsworth, riproducendo una delle sue immagini più conosciute su capi spalla e accessori declinati sia al femminile che al maschile. Da Moschino è stato il rosa a farla da padrone e con lui un altro simbolo del pop e dell’immaginario collettivo: la bambola Barbie e il suo mondo fatto di plastica e colori fluorescenti.

marniMilano Moda Donna è anche sinonimo di feste e cocktail esclusivi come la festa che si è tenuta allo spazio Nobu di Armani, interamente rinnovato e famoso per la cucina raffinata dello chef Nobuyuki Matsuhisa. Alla boutique Paul Smith si è esibita la cantante e leader del gruppo indie Bloc Party, Kele Okerere, che ha presentato in esclusiva il suo primo album solista; la stessa sera in anteprima assoluta Salvatore Ferragamo ha presentato la sua nuova fragranza con le guest star Yasmine e Amber Le Bon, le top model Liu Wen e Toni Garrn e la bellissima attrice Vittoria Puccini. Il 20 settembre a La Permanente è stata la volta del Gala Amfar, annuale appuntamento con la solidarietà per raccogliere fondi per la ricerca contro l’Aids, presieduto da Heidi Klum e presenziato da star come Rosario Dawson, Jeremy Piven e la modella Coco Rocha. Grande successo ieri per il Marni Flower Market allestito in occasione del ventennale del marchio, all’interno della Rotonda della Besana: un vero e proprio mercato dei fiori in cui ogni visitatore ha avuto l’opportunità di portare con sè un ricordo unico e utile, come i portavasi decorati con stampe Marni, shopping bag Marni Flower Market, vasi in ceramica stampata contenenti i semi di un fiore, grembiuli di canvas e alcuni degli animali-scultura in metallo e pvc realizzati a mano da un gruppo di donne colombiane.

Accanto alle passerelle stellari si sono inoltre affiancate 3 fiere che hanno fatto molto comodo ai buyers internazionali su Milano. In via Tortona il salone White ideato e promosso da Massimiliano Bizzi col patrocinio del Comune di Milano e a Fieramilanocty, porta Scarampo, le proposte di Mipap organizzata da Fiera di Milano e Super, il salone dedicato al nuovo e allo scouting organizzato da Pitti Immagine e Fiera Milano. Più di 200 collezioni di accessori e prêt-à-porter per la moda donna con tanto spazio ai nuovi talenti italiani ed internazionali: un’offerta fantasiosa che apre molte possibilità anche a piccole e medie aziende.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *