Avvento a Innsbruck

Come ogni anno tornano gli immancabili mercatini di Natale, tra artigianato ricercato, gourmandise locali e un’atmosfera romantica. Se si ha voglia di scoprirne di nuovi, ma non troppo lontano, le soluzioni migliori sono i mercatini austriaci di Innsbruck, a poche ore d’auto dal confine. Dal 15 novembre il centro della città si trasforma in un enorme villaggio di Natale, dove imbattersi in musichieri e cantastorie all’ombra del Tettuccio d’Oro, perdersi tra le bancarelle del Vicolo delle Fiabe o stupirsi di fronte ai 170.000 cristalli dell’albero di Natale Swarovski sulla riva dell’Inn. Letteralmente “ponte sull’Eno”, Innsbruck unisce dentro sé lo spirito di un’elegante e moderna città austriaca alla forza travolgente delle cime montuose che la circondano. È il connubio natura-cultura la vera forza della città. La Nordkette, la catena montuosa meta delle gite degli abitanti di Innsbruck è ben visibile dalla piazzetta del tettuccio d’oro e ben collegata al centro grazie alla funicolare Nordkettenbahn.

Il tour dei principali mercatini prevede:

Christkindlmarkt Altstadt Innsbruck” nel centro storico, sotto al famoso “Goldenes Dachl“, il Tettuccio d’Oro, simbolo della città, circondato dalle magnifiche facciate dei palazzi medievali della vecchia Innsbruck. Tra degustazioni di “Kiachln” (frittelle) e di “Spatzln” (gnocchetti tipici tirolesi), ci si riscalda con vin brulè e si trovano in vendita articoli artigianali, candele profumate, giocattoli di legno e decorazioni per l’albero di Natale. Da non perdere la “Märchengasse“, la strada delle Fiabe che ha inizio dal vicolo Kiebachgasse e termina nella piazzetta Kohleplatz. E’ qui che le finestre dei palazzi vengono animate con oltre una ventina di pupazzi provenienti dal mondo delle fiabe più famose, che lasciano a bocca aperta grandi e piccini.

Christkindlmarkt Marktplatz“, nella piazza del mercato di Innsbruck, sulla sponda del fiume Inn. Concepito soprattutto per le famiglie con bambini che si divertiranno sulla giostra o partecipando agli spettacoli di burattini per loro organizzati ogni pomeriggio, mentre i genitori ammireranno il magnifico albero di Swarovski alto 20 metri o passeggeranno bevendo un tè caldo o un punch e assaggiando i tipici würstel. Anche qui non mancano bancarelle piene di berretti e calze di lana, bicchieri e vasi lavorati da artigiani locali.

Christkindlmarkt Maria-Theresen-Straße“, la Maria Theresen Strasse, la strada principale di Innsbruck, viene  illuminata per l’occasione da una marea di luci e cristalli e una trentina di bancarelle offrono una grande varietà di oggetti natalizi e una vasta offerta di prodotti enogastronomici della tradizione tirolese. Obbligata anche la sosta nei numerosi centri commerciali che costeggiano la lunga via, per uno shopping o una cioccolata calda agli alti piani per godere dall’alto di un panorama a 360 gradi (360-grad.at).

Quando stufi del troppo caos, basta concedersi una dolce sosta al Sacher café (sacher.com): un ambiente molto elegante, nel cortile del neo-barocco Palazzo Imperiale, dove il tempo sembra essersi fermato a un secolo e mezzo fa…le cameriere vestono di nero con la crestina e il grembiulino bianco muovendosi con eleganza e discrezione tra i tavoli di marmo, quasi a non voler disturbare il ristoro degli avventori. La Sacher Torte è eccellente e viene servita con un ciuffo di panna montata. Con le calorie ingerite si sfida il freddo e ci si concede una lunga passeggiata costeggiando il fiume Inn e ammirando le deliziose case della sponda opposta, tutte perfette e colorate. Si dice che questi colori furono voluti dalle donne che abitavano questo quartiere che, stanche di aspettare il ritorno dei mariti ubriachi, fecero dipingere le facciate di un forte colore, in modo tale che questi le riconoscessero senza sbagliarne l’ingresso…anche simpatici questi austriaci!

Lascia un commento