Identità mascherate

Chi sono io? Davanti a uno specchio vediamo l’immagine di una persona. La pelle, il colore dei capelli, lo sguardo. Potremmo fermarci a questa semplice constatazione e dire: sì, quella sono io. Identità significa infatti riconoscerci identici a ciò che siamo. Ritrovare in noi, come nello specchio, l’immagine che abbiamo di noi stessi, non solo […]

Settembre nuovo, anno nuovo

“Settembre andiamo, è tempo di migrare“.  E non certo dagli stazzi verso il mare come scriveva Gabriele D’Annunzio, ma dal mare agli stazzi della metropoli. Le vacanze sono finite e quasi non ce ne siamo accorti. Le abbiamo percorse a rotta di collo, lanciati in discesa a bordo di uno skate. Ci siamo presi il […]

Il potere delle fotografie postate

  Recentemente ha avuto molto successo Five, un’app per capire chi siamo partendo da quello che postiamo. Analizza le parole utilizzate nei post delle fotografie pubblicate e traccia un ritratto psicologico basato sui cinque fattori principali della personalità: estroversione, gradevolezza, coscienziosità, nevrosi e apertura mentale. Così da capire quali “armi” usiamo per apparire e attirare l’attenzione. Siamo nell’epoca dei […]

Design Week milanese

“Il Design è uno stato a sé. E Milano è la sua capitale“, questo il mantra che ha accompagnato le attività della 56esima edizione del Salone del Mobile, a sottolineare la sempre più forte interconnessione tra la kermesse internazionale e la città che da sempre la ospita. Nel quartiere fieristico di Rho, il Salone del […]

(Sor)ridere

Momenti di leggerezza, di allegria. Viverli è importante. Per l’umanista francese François Rabelais, sorridere libera la gioiosa verità sul mondo, prigioniero della falsità e della paura, che generano a loro volta la pesantezza del vivere e la violenza, quindi pure la sofferenza. Secondo Sigmund Freud invece, è un atto liberatorio, visto come canale di sfogo delle […]

Il magico potere del riordino

Pensavo proprio a lei mentre, concentrata e impanicata, mi accingevo a riordinare la mia cabina armadio, ed ecco che la trovo col suo libro già più volte sottolineato tra la pila di romanzi da terminare di leggere sul mio comodino. Anche io, come Marie Kondo, adoro l’ordine sin da quando ero piccola. I miei quaderni erano […]