Beata solitudo, sola beatitudo

In tempo di social, di app, di dating online, ritagliarci momenti solo per noi risulta sempre più difficoltoso. E spesso viviamo con disagio la solitudine. Ancora oggi l’associazione “solo uguale triste e depresso”, scatta automatica nella mente. Per una donna, poi, questo meccanismo è ancora più radicato: da sempre siamo, per cultura e tradizione, abituate […]

Malinconia portami via

È come portarsi dentro un giorno di nebbia che avvolge il cuore e dove l’aria è inumidita da una pioggerella lieve, impercettibile, ma dolcemente calda. Non è l’accecante raggio del sole a trafiggere l’anima, a illuminare i pensieri, ma una bruma impalpabile che si deposita addosso e assopisce…che cos’è quella ruga in fronte, quella nuvola […]

Identità mascherate

Chi sono io? Davanti a uno specchio vediamo l’immagine di una persona. La pelle, il colore dei capelli, lo sguardo. Potremmo fermarci a questa semplice constatazione e dire: sì, quella sono io. Identità significa infatti riconoscerci identici a ciò che siamo. Ritrovare in noi, come nello specchio, l’immagine che abbiamo di noi stessi, non solo […]

Settembre nuovo, anno nuovo

“Settembre andiamo, è tempo di migrare“.  E non certo dagli stazzi verso il mare come scriveva Gabriele D’Annunzio, ma dal mare agli stazzi della metropoli. Le vacanze sono finite e quasi non ce ne siamo accorti. Le abbiamo percorse a rotta di collo, lanciati in discesa a bordo di uno skate. Ci siamo presi il […]

Figli miei, vi spiego l’Amore

C’è un solo essere al mondo al quale siamo pronte a dare tutte noi stesse, senza aspettarci nulla, né chiedere contropartite. Il sentimento che prova una mamma per suo figlio fluisce senza passare per la ragione e, nonostante sia del tutto privo della pretesa di essere ricambiato, lo è immancabilmente, per via della sua stessa […]

(Sor)ridere

Momenti di leggerezza, di allegria. Viverli è importante. Per l’umanista francese François Rabelais, sorridere libera la gioiosa verità sul mondo, prigioniero della falsità e della paura, che generano a loro volta la pesantezza del vivere e la violenza, quindi pure la sofferenza. Secondo Sigmund Freud invece, è un atto liberatorio, visto come canale di sfogo delle […]